Carrello 0
EnglishItalian

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Obiettivo zootecnico sull'antico Perro De Presa Canario e sul Bandog, Tomas Umilio -14%

Obiettivo zootecnico sull'antico Perro De Presa Canario e sul Bandog, Tomas Umilio

29,00 25,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Lunedì 07/12

Crepaldi Editore

SKU L-ban

Per questo prodotto il pagamento in contrassegno non è possibile

​​​​​​​OBIETTIVO ZOOTECNICO SULL’ANTICO PERRO DE PRESA CANARIO E SUL BANDOG
TRIBUTO ALLA SELEZIONE DEL CANE DA GUARDIA FUNZIONALE DEL DOTT. ANTONIO BELLIGOLI

Dati sul testo

192 pagine
209 immagini (198 foto + 11 disegni)
copertina a colori

Autore: Tomas Umilio

Presentazione

Questo libro è un tributo da parte dell’autore alla selezione del cane da guardia funzionale sviluppata dal dott. Antonio Belligoli, inizialmente sul Perro de Presa Canario e successivamente anche con la creazione di Bandog, allo scopo di sopperire allo stallo morfologico, funzionale o caratteriale a cui sono arrivate molte razze di tutto il mondo. La motivazione principale dell’allevamento di Antonio Belligoli è sempre stata la conservazione dell’antico Perro de Presa Canario da lavoro nella sua integrale quintessenza autoctona di testimonianza storica, cui si è affiancata la necessità di risolvere, anche con risultati superiori, tramite dei Bandog, il problema pratico di avere cani da guardia in grado di fornire una reale sicurezza per la difesa dei beni e dell’incolumità delle persone. Si tratta dunque del primo ed unico libro pubblicato in Italia sull’antico Perro de Presa Canario e sul Bandog, che colma una lacuna, pur nella rarità di questi cani nel nostro paese. Un libro che narra della ricerca pratica del cane da guardia funzionale effettuata non solo sulle linee di sangue antiche e rustiche del Perro de Presa Canario, ma anche sulla valorosità di razze come il Fila Brasileiro ed il Fila de Sao Miguel, che sono entrate nel procedimento di creazione del Bandog Belligoli. Non mancano cenni alle altre razze cui Antonio Belligoli ha dedicato particolare attenzione sul piano caratteriale e morfofunzionale, come Dogo Argentino, Cane Corso, Cane Fonnese, Pardog, American Bulldog, American Pit Bull Terrier e Catahoula Leopard Dog. Gli studi cinotecnici di Antonio Belligoli sono favoriti dal background culturale scientifico della sua professione di psicologo.

Dati sull’autore

Tomas Umilio, autore di questo libro, è appassionato cinofilo fin dall’infanzia, interessato dapprima alle varie razze ufficialmente riconosciute dalla FCI di cani da guardia e da difesa, oltre che ai cani da presa anche non riconosciuti, finché la sua ricerca zootecnica lo ha portato ad incontrare il Perro de Presa Canario, visitando l’allevamento del dott. Antonio Belligoli, dove ha conosciuto anche il programma di creazione di Bandog dalle prestazioni superiori. In questo libro fornisce tutti i dettagli del caso, pur se per sé stesso ha scelto come compagno di vita a quattro zampe e difensore della casa un Perro de Presa Canario, razza di cui nel presente volume offre informazioni circostanziate. Tomas Umilio è dunque il primo autore italiano di un libro sul Perro de Presa Canario e sul Bandog, perciò di un reperto bibliografico di nicchia, unico nel suo genere.

Indice dei contenuti

– Presentazione, pag. 5
– Profilo dell’autore, pag. 23
– Introduzione, pag. 25
– Profilo del dott. Antonio Belligoli, pag. 27
– Storia del Perro de Presa Canario, pag. 29
– Standard del Perro de Presa Canario, pag. 33
– Origine del cane da lavoro, pag. 57
– Selezione e funzionalità, pag. 61
– Selezione del Perro de Presa Canario, pag. 65
– Allevamento del dott. Belligoli, pag. 81
– Situazione attuale del Perro de Presa Canario in Italia, pag. 95
– La salute nel Perro de Presa Canario, pag. 99
– Alimentazione, pag. 103
– Cos’è il Bandog, pag. 111
– Introduzione al Bandog Belligoli di Antonio Belligoli, pag. 115
– Bandog Belligoli, pag. 117
– Il cane da guardia, pag. 155
– Postfazione di Antonio Belligoli, pag. 173