Carrello 0
EnglishItalian

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Guide alle Fonti in Cinotecnia, di Mario Canton -3%

Guide alle Fonti in Cinotecnia, di Mario Canton

29,00 28,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Spese di spedizione: gratis
Consegna prevista entro Lunedì 07/12

Crepaldi Editore

SKU L-gui

Per questo prodotto il pagamento in contrassegno non è possibile

​​​​​​​

Guida alle fonti in cinotecnia. Come orientarsi negli studi sul cane

Dati sul testo

214 pagine
108 immagini
Copertina a colori
Autore: Mario Canton

Presentazione

Questo libro è un cospicuo contributo di orientamento sulle fonti per gli studi sul cane, addentrandosi nell’editoria cinofila internazionale. L’autore infatti offre un ricercato indirizzario editoriale a contenuto cinologico in varie lingue. Il volume contiene pertanto un ampio repertorio letterario specializzato sugli argomenti cinotecnici, non solo elencando titoli di libri ma anche tutti quei testi pubblicati con le nuove tecnologie. Spazia in tutte le materie interessanti la cinotecnia, fornendo per ognuna le necessarie fonti librarie, giornalistiche, multimediali ed online, utili agli approfondimenti anche dei professionisti del settore (veterinari, allevatori, giudici, toelettatori, handler, ecc.). I materiali elencati (monografie, riviste di settore, pubblicazioni scientifiche, risorse internet, CD-ROM, DVD) sono suddivisi nelle varie lingue, non solo in italiano, inglese e nelle altre più diffuse, ma anche in olandese, russo e perfino in latino classico e greco antico.
Indirizza infine alle biblioteche internazionali ed alle librerie online dove sono reperibili, ultimando il tutto con precisi suggerimenti sulle opere di riferimento per ciascuna materia in ordine cronologico di studio. Questo volume non è però un semplice catalogo di titoli, bensì un impegnativo lavoro sistematico secondo lo schema scientifico della stesura bibliografica usuale in ambito accademico, redatto con il piglio del ricercatore. Il lettore appassionato cinofilo ha quindi a disposizione una miniera di dati sull’informazione culturale cinotecnica senza precedenti per vastità di catalogazione. Si tratta inoltre di una bibliografia di ricerca sulla cinotecnia che, variando dai testi classici a quelli moderni, stimola sull’importanza della conservazione e tutela di tutta la bibliodiversità in tema cinotecnico, grazie ad una classificazione del patrimonio letterario plurilingue degli studi sul cane mai avvenuto in precedenza con tanto criterio biblioteconomico.
Questo libro pertanto contribuisce alla divulgazione dell’esistenza di beni culturali di nicchia dell’editoria cinofila mondiale.

Note sull’autore

Mario Canton, autore di questo libro, non è tanto un bibliologo quanto un ricercatore bibliografico. Non è nemmeno un bibliotecario ma possiede una biblioteca di ricerca cinotecnica plurilingue tra le più fornite a livello privato nel mondo.
Più che essere un bibliofilo rivolto al libro come oggetto di valore economico, è piuttosto un collezionista di volumi dai contenuti che lo interessano. Come maggior bibliografo specializzato in cinotecnia, è diventato un profondo studioso di morfologia funzionale, strutturale e tipologica. Dopo 30 anni di ricerche e studi, dilapidando una fortuna in tempo e denaro, ha pubblicato la sua opera omnia in una corposa trilogia di volumi sulle questioni di cinotecnia dal titolo Cani e Razze Canine, autentico capolavoro letterario che vaglia con ragionamento critico la cinognostica classica in chiave scientifica. Inoltre è co-autore di un libro in cui – intervistato dall’editore – traccia un’inchiesta sempre sulla cinotecnia. Non è però scrittore solo di cinotecnia ma anche di libri sulla sua professione nella pubblica amministrazione.