Carrello 0
EnglishItalian

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello
Diario del cane da utilità e difesa e per therapy, di Claudio Savini -7%

Diario del cane da utilità e difesa e per therapy, di Claudio Savini

29,00 27,00

Prodotto aggiunto al carrello.

Vai al carrello

È stata raggiunta la quantità massima acquistabile per questo prodotto

Vai al carrello

Consegna prevista entro Martedì 26/01

Crepaldi Editore

SKU L-uti

DIARIO DEL CANE DA UTILITÀ E DIFESA
AGILITY E PET THERAPY
FONDAZIONE E CRESCITA SOCIO-SPORTIVA DI UN’ASSOCIAZIONE CINOFILA CON
CAMPO DI ADDESTRAMENTO
PRIMA EDIZIONE UFFICIALE

Questo libro non è un testo sul settore lavoro dell’utilità e difesa con contenuti tecnici e complessi.
L’autore ha preferito cogliere più l’aspetto storico-sociale della nascita e crescita di un’associazione
cinofila, con un occhio di riguardo alle vicende più legate al campo di addestramento, ampliato
anche all’agility. Ha voluto valorizzare quel forte spirito d’aggregazione di un gruppo di persone
che andrebbero prese ad esempio da chi si vuole inoltrare in un’avventura simile scegliendo
l’associazionismo per lavorare insieme, anche rivolgendosi alla pet therapy, con l’unico intento
sempre e solo guidato dalla vera passione per il cane. L’autore racconta questa passione attraverso
alcuni degli episodi più importanti che sono avvenuti all’interno del Centro Cinofilo, con il
desiderio di descrivere anche quello stato emozionale che questi avvenimenti hanno portato,
sottolineando quella linea di condotta gestionale, ligia al regolamento, che un’associazione no-profit
impone e mantiene sempre con coerenza, pure contro i propri interessi. L’associazione, che gestisce
anche il Centro Cinofilo con il campo di addestramento, è attiva ormai da più di un decennio e
questo alternarsi di modifiche strutturali, incontri sportivi cinofili ed episodi avvenuti al suo interno
ha fatto sì che il tempo è passato velocemente e il gruppo continui a mantenere quell’entusiasmo
iniziale nell’affrontare le difficoltà che si presentano strada facendo. Nella parte finale, invece,
l’autore ha voluto evidenziare le importanti motivazioni che spingono molte persone a rivolgersi
all’associazione per partecipare ai corsi di educazione, inserendo inoltre alcuni utili consigli per
avere una convivenza più serena con il proprio amico a quattro zampe.
Claudio Savini, autore di questo libro, è addestratore e conduttore dal 1984. Ha portato al 3°
Brevetto soggetti di sette razze (Boxer, Pastore Tedesco, Pastore Belga Malinois, Dobermann,
Rottweiler, Bullmastiff, Cane Corso). È stato il primo al mondo ad ottenere il 3° Brevetto con il
Cane Corso e probabilmente anche con il Bullmastiff. Ha preparato la femmina di Cane Corso
diventata Campionessa di Lavoro SACC 2018 in IPO3, titolo bissato dalla stessa nel 2019 in IGP3.
Ha preparato anche la femmina di Cane Corso diventata “Promessa SACC” al Campionato di
Lavoro 2019 in IGP2. Con il Boxer ha partecipato a cinque Campionati Mondiali ATIBOX e vinto
tre Campionati Italiani BCI nel 3° Brevetto. Ha inoltre portato al 3° Brevetto ben 32 Boxer e
preparato 12 Campioni Sociali di Lavoro BCI (colui che ne ha preparato il numero maggiore), oltre
ai primi quattro Boxer in Italia per il Brevetto di Pista IPO-FH e la squadra che nel 2009 ha vinto il
Campionato Italiano di Lavoro BCI a squadre. Con “Antonio Crepaldi Editore” ha pubblicato anche
il libro “Obiettivo zootecnico sul Boxer nel lavoro (addestramento, alimentazione, allenamento)” in
collaborazione con Antonio Bartolini & Gloria Mariani (allevatori del Boxer con l’affisso “di
Niria”; il primo anche giudice ENCI / FCI di prove di lavoro di utilità e difesa), giunto alla seconda
edizione riveduta, aggiornata ed ampliata con nuove foto (prima edizione esaurita).

​​​​​​​
INDICE

Presentazione…………………………………………......pag. 5
Profilo dell’autore…………………………………..........pag. 7
Preghiera del cane………………………………………..pag. 9
Prefazione……………………………………………….pag. 19
Introduzione…………………………………………….pag. 21
Come nacque l’Associazione ed il suo Centro Cinofilo..pag. 23
Entusiasmo iniziale e inaugurazione……………………pag. 25
Prime esigenze di carattere pratico……………………..pag. 27
Tentativi di pet therapy e incontri con ragazzi disabili....pag. 29
Il primo impianto di illuminazione……………………..pag. 33
Come nacque l’agility nel nostro Centro……………….pag. 35
Situazione della nostra attività sportiva………………...pag. 37
Due conoscenti d’infanzia con due pastori tedeschi……pag. 43
Alcuni incidenti nel nostro Centro……………………...pag. 51
L’istruttore dell’agility………………………………….pag. 55
Gruppo dei Labrador e dei Golden Retriever…………...pag. 57
Operazione Telethon…………………………………....pag. 63
Ridistribuzione delle aree……………………………….pag. 71
La morte del mio Saionara Amor……………………….pag. 77
Il taglio dell’erba………………………………………..pag. 81
Informazioni sulla razza Cane Corso…………………...pag. 85
La prima gara di utilità e difesa nel nostro Centro……...pag. 89
Il primo brevetto per il Cane Corso del nostro Centro….pag. 91
La partita di calcetto…………………………………….pag. 93
Il matrimonio…………………………………………....pag. 97
Un buon numero di molossi…………………………...pag. 101
Modifiche strutturali…………………………………...pag. 107
Il Cane Corso prova il secondo brevetto……………....pag. 109
I due gemelli…………………………………………...pag. 111
Campionato Italiano di Pista del Boxer Club d’Italia…pag. 115
Illuminazione da stadio………………………………..pag. 119

Ragazze in stato interessante…………………………..pag. 121
Il capanno Vanel………………………………………pag. 125
Il Boxer dell’industrialotto…………………………….pag. 127
Articolo 1 – Una regola rigida………………………...pag. 133
Una struttura ospitale………………………………….pag. 145
Obiettivo salute………………………………………..pag. 149
Gli incompiuti…………………………………………pag. 151
Una discendenza poco fortunata………………………pag. 157
Prevenire è meglio che curare…………………………pag. 163
Quale razza e per quali scopi………………………….pag. 165
Una grossa responsabilità del buon allevatore………...pag. 169
Ottenuto il Boxer………………………………………pag. 171
Il Boxer componente della famiglia…………………...pag. 177
Utilità del controllo sul cane nella vita quotidiana…….pag. 179
Per me l’addestramento è...............................................pag. 181
Il primo passo verso l’educazione……………………..pag. 185
Educazione…………………………………………….pag. 191
Una verifica sul controllo attraverso gli esercizi acquisiti……-
………………………………………………………...pag. 199
Esercizi integrativi per gli agonisti……………………pag. 203
Nozioni utili al conduttore principiante……………….pag. 221
Addestramento e condizionamento……………………pag. 225
Cos’è il lavoro…………………………………………pag. 229
A cosa serve il lavoro in un Boxer…………………….pag. 231
E ora…………………………………………………...pag. 235